Bitcoin Era è mai stato violato?

Bitcoin Era ha colpito i titoli dei giornali diverse volte nel corso degli anni, soprattutto per le sue violazioni della sicurezza. La prima è avvenuta nel 2015, quando lo scambio è stato violato. Sono stati rubati 1.500 Bitcoin e purtroppo non sono state messe in atto le giuste misure per prevenire l’attacco successivo.

Nell’aprile 2016, un hack molto più significativo ha colpito Bitcoin Era, con quasi 120.000 Bitcoin rubati. Questo è attualmente il secondo più grande hacking della storia. Come risultato, Bitcoin Era ha tagliato tutti i conti degli utenti del 36% per distribuire la perdita tra gli utenti. Nel corso dell’anno successivo, i clienti sono stati completamente compensati per le loro perdite.

Per maggiori informazioni, clicca qui: https://www.indexuniverse.eu/it/bitcoin-era-opinioni/

Sfortunatamente, le difficoltà per Bitcoin Era non sono finite qui. Anche se la piattaforma non è stata violata dal 2016, ha avuto la sua giusta quota di difficoltà finanziarie. Un anno dopo il famigerato hack, nell’aprile 2017, Bitcoin Era ha avuto i suoi conti bancari congelati per diverse settimane. Questo ha causato difficoltà per i clienti e distorsioni nei prezzi di Bitcoin Era. Come risultato di ciò, Bitcoin Era ha deciso di non accettare più clienti statunitensi per evitare problemi futuri con le banche statunitensi.

I tuoi soldi sono al sicuro con Bitcoin Era?

C’è qualche dibattito sulla sicurezza di Bitcoin Era. Le attuali misure di sicurezza in atto sono alcune delle più forti nel settore, il che significa che Bitcoin Era è una delle piattaforme più sicure. Tuttavia, questo non cancella la storia passata della piattaforma, che molti trader troveranno difficile da dimenticare.

Alcuni trader scelgono di evitare Bitcoin Era a causa della sua storia travagliata. Tuttavia, altri sostengono che gli attacchi che la piattaforma ha subito l’hanno costretta a dare priorità alla sicurezza, aumentando la sua resistenza agli attacchi futuri – e questo è certamente evidente nelle sue attuali misure di sicurezza.

Nel complesso, Bitcoin Era sembra una piattaforma sicura oggi, e il fatto che la piattaforma abbia completamente rimborsato i suoi clienti per gli attacchi precedenti ci dà fiducia per il futuro.

Domande correlate

Qual è meglio Bitcoin Era o Binance?

Bitcoin Era e Binance sono entrambe popolari piattaforme di trading. Tuttavia, ci sono alcune differenze chiave che influenzeranno quale piattaforma sceglierete alla fine. Mentre Binance fornisce l’accesso alla più ampia gamma di valute digitali, Bitcoin Era supporta sia il trading fiat-to-crypto che crypto-to-crypto.

È importante soppesare i pro e i contro di ogni piattaforma prima di decidere lo scambio giusto per le tue esigenze. Dovrai considerare quali valute sono supportate, i metodi di deposito, le misure di sicurezza e le tariffe prima di scegliere uno scambio di criptovalute.

Bitcoin Era è un portafoglio?

Anche se prima di tutto Bitcoin Era è una piattaforma di trading di criptovalute, incorpora tre portafogli in cui puoi conservare le tue criptovalute. Questo include un portafoglio di scambio, un portafoglio di margine e un portafoglio di finanziamento. Il portafoglio di scambio è utilizzato per lo scambio di fondi tra le valute, il portafoglio di margine è utilizzato per il trading di posizioni corte e lunghe con leva e il portafoglio di finanziamento è utilizzato per fornire finanziamenti di margine ad altri commercianti.

L’incredibile viaggio di Polkadot nella Top 10 e la correlazione con ETH, Wrapped Bitcoin vede un’impennata

Polkadot è attualmente al 6° posto per Market Cap a 3,98 miliardi di dollari

Polkadot è una piattaforma interoperabile a catena di blocchi che consente il trasferimento a catena incrociata di qualsiasi tipo di dati o attività, non solo di gettoni.

Il Dot token, che è l’asset crittografico nativo di Polkadot, serve tre scopi distinti: il governo della rete, il picchettamento e il bonding. Polkadot è attualmente al 6° posto nella classifica dei prodotti con un tetto massimo di mercato di 3,98 miliardi di dollari. Questo non era lo scenario di settimane fa, dato che si è a malapena incontrato con le 100 principali valute crittografiche. La meteorica ascesa di Polkadot ha in parte alluso alla „ridenominazione“, mentre gli esperti insistono sul fatto che c’è qualcosa di più di questo.

La „ridenominazione“ è un processo che ha le stesse sembianze del frazionamento azionario, che può far salire il valore del bene, di conseguenza, man mano che esso diventa più accessibile ai piccoli investitori. Questo processo ha fatto sì che l’offerta circolante del DOT sia stata gonfiata di 100 volte.

Tutto è iniziato il 21 agosto quando, dopo un voto della comunità, il DOT è stato ridenominato che ha visto un vecchio DOT diviso in 100 nuovi DOT. Di conseguenza, l’offerta totale è cresciuta da 10 milioni di gettoni all’inizio a 1 miliardo.

Polkadot (DOT) è attualmente scambiato a 4,62 dollari.

Correlazione DOT con l’Etereum (ETH)

I recenti risultati indicano che l’azione dei prezzi di Polkadot (DOT) è servita a prevedere le mosse dei prezzi dell’Etereum nelle ultime settimane. Gli analisti hanno notato che il movimento del prezzo del DOT è correlato con il movimento del prezzo del ETH nell’arco di 15 minuti e 4 ore. I volumi di scambio del DOT sono inferiori e il fatto che il 77% dell’offerta totale si concentra su 100 portafogli lo conferma in parte.

Wrapped Bitcoin (wBTC) Vede un’impennata

I recenti dati di Skew hanno rilevato che la valutazione di mercato di wBTC si sta avvicinando a 1 miliardo di dollari. L’offerta circolante di 76.047 wBTC indica che un numero maggiore di utenti sta trasferendo BTC alle piattaforme DeFi basate sull’Ethereum per il rendimento. Tuttavia non è possibile trasferire Bitcoin Revolution all’Ethereum, gli utenti convertono BTC in wBTC, e poi usano wBTC sulle piattaforme DeFi.

L’uso di wBTC per ottenere l’esposizione alle piattaforme DeFi e al rendimento consente ai titolari di BTC di raggiungere questo obiettivo: Gli utenti di BTC possono comunque utilizzare i protocolli DeFi senza vendere BTC, mentre gli investitori Bitcoin non si fanno sfuggire nessun potenziale rally dai movimenti di prezzo di BTC.

Poiché wBTC rappresenta il valore esatto di 1 BTC, il numero di indirizzi Bitcoin (BTC) che detengono 1 BTC è sceso ad un minimo di 4 mesi oggi, come dichiarato da Glassnode.

Recentemente, Jack Purdy, ricercatore di Messari, ha dichiarato che il dominio di wBTC probabilmente persisterà nel breve e medio termine. La crescente capitalizzazione di mercato di wBTC potrebbe anche indicare che molti utenti di BTC non vogliono rischiare di perdere un potenziale rally.